POSTS
27
febbraio 2018
Hello world!
PORTFOLIO
SEARCH
SHOP
  • Your Cart Is Empty!
Your address will show here +12 34 56 78
  • Text Hover
SQUILLACE
in una sintesi storica

 

* Squillace è oggi una ridente cittadina posta a 344 mt. s. l. m., al centro del Golfo omonimo sul mare Jonio.
* Le origini si confondono con la leggenda: il territorio scillatino, fino alle alture degradanti nel lametino (asse Squillace-Girifalco-Maida – Lamezia), fu sicuramente abitato da popoli antichissimi, tra cui maggiormente noti gli Italioti, da cui, secondo ARISTOTELE, primieramente si partì il nome Italia:
“…ltalia fu detta tutta quella penisola dell’Europa compresa tra il golfo di Squillace e quello del Lameto, distanti I’uno dall’altro mezza giornata di cammino…” .

* Secondo alcuni, le prime colonizzazioni greche vanno   attribuite all’ateniese Menesteo,  eroe  della guerra di Troia;  secondo altri, tra cui Cassiodoro, si vuole che Squillace sia     stata fondata da Ulisse.

* Certo e’ che nel VII sec. A.C. la colonia magno-greca di SKYLLETION esisteva  gia’, sulle rive dello Jonio, strategicamente importante, per essere situata nell’istmo piu’ stretto del Bruzio, e con un Santuario rinomato nell’antichità dedicato all’ ATHENA SKILETRIA o SCILLETICA.

* Fu indipendente e prospera di commerci, coniò moneta propria ed ebbe piena autonomia fino a quando i Cotroniati prima e i Locresi *Nel 122 a.C. Caio Gracco dedusse nello stesso sito la “COLONIA MINERVIA SCOLACIUM”. Nel 96 – 98 d.C. ricolonizzata ed ampliata dall’ imperatore Nerva, la Colonia aggiunse il nome dello stesso e il  prestigioso appellativo di Augusta, rinominandosi “MINERVIA NERVIA AUGUSTA SCOLACIUM”, a cui l’imperatore Antonino Pio costruì uno speciale acquedotto.